domenica 12 ottobre 2008

Trasferta in Valtellina

Ed eccomi qua, di ritorno dalla mia trasferta valtellinese, durante la quale, oltre a fare una demo di fimo e decorazione tegole (di cui vedrete sotto una testimonianza fotografica), ho avuto anche modo di assistere ad una delle esibizioni della sagra della mela e dell'uva a Villa di Tirano.



Il gruppo che vedete nella foto si chiama Canta Milano e i testi delle loro canzoni parlano proprio dell'orgoglio di essere lombardo e piu' specificamente milanese. Erano cosi' carine ed orecchiabili (con ritornello rigorosamente in dialetto lombardo) che ad un certo punto persino io (che, notoriamente ho ben altri natali), mi sono ritrovata a canticchiare insieme a loro e alla folla ondeggiante e festante.

Purtroppo ho potuto godere poco della festa, perche' il lavoro chiamava, ma anche la dimostrazione per il colorificio Ragno di Villa di Tirano, in compagnia di una "collega" della concorrenza, e' stata bella e varia e ha richiamato un bel po' di gente.

La testimonianza fotografica di cui sopra...



Il viaggio di ritorno purtroppo e' stata una vera odissea perche' credo che un sacco di gente, invogliata dalla giornata splendida, abbia preso d'assalto le Alpi e le Prealpi e, si sa, la domenica sera, e' il tempo del rientro per tutti... e in quel serpentone infinito di auto mi sono trovata intrappolata per ore... ore... ore...

2 commenti:

cristina ha detto...

c'ero anche io intrappolata nella coda....ma il week-end è stato così bello che ne è valsa la pena!
Ciao Ciacchina

Tiziana ha detto...

anche la mia giornata e' stata bellissima... e quindi non mi lamento piu' di tanto!