domenica 9 novembre 2008

E sta per finire un altro weekend

... va via col telegiornale il weekend, diceva una canzone degli 883... E il weekend che sta per finire per me e' stato intensissimo, e' passato come un tornado e quasi non ci credo che domani sia gia' nuovamente lunedi'!

Come molti di voi sapranno, sabato ho tenuto due corsi al colorificio Tucci di Sesto San Giovanni, e mi sono divertita un sacco!! I miei allievi (eh si, parlo al maschile perche' c'era anche un ometto a tutti e due i corsi) si sono divertiti anche loro e tutti abbiamo passato una giornata splendida!

Invece per quanto riguarda oggi... sono appena tornata da un workshop tenuto dalla mia amica Marina, che aveva come tema gli addobbi natalizi, ma in chiave insolita, nel senso che questi sono riposti nelle scatole, pronti per essere archiviati in una soffitta (progetto immane, che spero un giorno di mostrarvi finito!). Ecco la visione d'insieme.



Per meta' fuori, e per meta' dentro la scatola, ecco un bell'abete sintetico pronto per essere tirato fuori durante le prossime festivita' natalizie. Ai piedi notate la scatola delle palline, la scatolina del puntale e un miniangioletto.



Questo e' uno "zoom" sulla scatola che contiene: rotoli di carta natalizia, dei piccoli alberelli, una calza della Befana, una bellissima stella glitterata, il filo argentato che si mette intorno all'albero e i capelli d'angelo.



E questa e' la scatola delle palline aperte. Sono tutte diverse tra loro, e tutte davvero bellissime!!



Ma il weekend creativo non si e' consumato nella produzione di roba mini... come consuetudine, ai workshop di Vignate le partecipanti deliziano le compagne con manicaretti tendenzialmente autoprodotti, e quello che vedete nella foto seguente e' stato il mio contributo.



Si, oddio, si potrebbe migliorare nella forma, ma la sostanza pare che sia piaciuta molto, visto che non ne e' rimasta! E comunque si tratta della cheesecake all'amarena.

E si!! Lo so, lo so che volete la ricetta, percio'.... ECCOLA!

Per la base: 200 gr di biscotti Digestive
80 gr di burro fuso
1 cucchiaino di cannella

Per l’impasto:
900 gr di Philadelphia
4 uova intere
200 gr di zucchero
30 gr di maizena
1 cucchiaino di cannella
1 bustina di vanillina
Il succo di mezzo limone abbondante
200 ml di panna

Per la copertura:
250 ml di panna acida
2 cucchiai di zucchero
1 bustina di vanillina

Top all’amarena


Sbriciolare i biscotti e mescolarli col burro e la cannella. Con l’impasto ottenuto rivestire la base di una tortiera foderata con carta forno. Mettere in frigo per circa 1 ora.

Accendere il forno a 200 gradi. In una capiente terrina sbattere le uova con lo zucchero e la vanillina, finche’ non sono ben spumosi. Quindi aggiungere il formaggio e lavorare finche’ non sara’ completamente senza grumi. Aggiungere il limone, la maizena, due bei pizzichi di sale e la cannella e infine la panna, ma senza montarla. Versare nella teglia e mettere in forno a 180 gradi per circa 30 minuti, quindi abbassare il forno a 160 gradi e lasciare ancora per 30-40 minuti. Alla fine della cottura lasciar raffreddare in forno con lo sportello leggermente aperto per ulteriori 30 minuti.

Quando la torta sara’ completamente raffreddata, mescolate la panna acida con lo zucchero e la vanillina, e spalmate il composto sulla cheesecake. Lasciate quindi riposare in frigo, nella teglia, per una notte intera.

Decorate a piacere con top, oppure servite al naturale.

... e buona settimana a tutte!

6 commenti:

Paola ha detto...

SBAMMMM! Credevo che la torta fosse una miniatura in fimo!!!!Che bella robina che avete fatto! e Marina è un mito come il solito!
BACI

Paola ha detto...

SBAMMMM! Credevo che la torta fosse una miniatura in fimo!!!!Che bella robina che avete fatto! e Marina è un mito come il solito!
BACI

Ely ha detto...

wowwww che meraviglia!!! tutto tuttissimo ma sopratutto la torta quella vera!!!! la decorazione mi pare proprio bella!!!! bravissima Tizy ma riposa un pò altrimenti a Natale ci arrivi svenuta!!!!
un bacione cara!
Ely

fedef ha detto...

che invidia!!!!!!
mi hai baciato la mari????

MINILISA ha detto...

Caspita che velocità già le foto caricate sul blog !!! Io devo ancora disfare la borsa ....... ora lo faccio che a casa vogliono vedere cosa ho fatto.
ciao dalla tua compagna di banco :o)

Simona Gargiulo ha detto...

slurp, che bontà, grazie per aver condiviso la tua ricetta...io invece della philadelphia utilizzo la ricotta, ma devo provare anche questa version1!!;-)
PEr le scatole con gli addobbi natalizi...non ho capito bene d che si tratta!!!:-(
Me lo spiegherai via chat o via mail!!!;-)
baciuzz